Sta per prendere il via a partire dal 4 marzo, giorno in cui si celebra a livello globale l’Open Data Day, la Settimana dell’Amministrazione Aperta (SAA), che vedrà susseguirsi numerosi appuntamenti per stimolare un dibattito costruttivo su una visione nuova della pubblica amministrazione, coinvolgendo cittadini, amministrazioni, imprese e organizzazioni della società civile.

Anche la Regione Lazio aderisce all’iniziativa organizzando il convegno “I dati territoriali e geografici aperti per la pianificazione strategica nelle politiche pubbliche: il caso della Regione Lazio”. L’incontro, previsto per l’8 marzo dalle ore 10:00 presso la Regione Lazio, intende rappresentare un momento di riflessione sull’importanza di dotarsi di un’infrastruttura dati territoriali unitaria in ambito regionale, dell’apertura dei dati pubblici, in particolare i dati territoriali, e della costruzione dei big data per la definizione delle politiche pubbliche.

Programma

Registrazione partecipanti

Manuela Manetti, Direttrice Territorio, urbanistica e mobilità della Regione Lazio
Vito Consoli, Direttore Ambiente e sistemi naturali della Regione Lazio
Saluti introduttivi

Antonella Giulia Pizzaleo, Responsabile Agenda Digitale della Regione Lazio
L’importanza dell’Infrastruttura Dati Territoriali e degli Open Data nell’Agenda Digitale regionale

Stefano Merola, Sistema Informativo Territoriale Regionale, Direzione Territorio, urbanistica e mobilità della Regione Lazio
L’Infrastruttura Dati Territoriali (IDT) della Regione Lazio quale strumento per la condivisione delle scelte nella pianificazione territoriale e urbanistica

Roberto Sinibaldi, Responsabile Servizi informativi ambientali, agenda digitale, open government e servizi tecnici generali, Direzione Ambiente e Sistemi naturali della Regione Lazio
Dati numerici che fanno qualità per l’analisi territoriale della nostra regione

Simone Ursini, Responsabile Area Open Government e Territorio LAZIOCrea
L’apertura della cartografia regionale

Paolo Scattoni, Professore associato di urbanistica, Facoltà di Architettura, Università di Roma "Sapienza"
Dati territoriali qualitativi: un'ipotesi di ricerca

Giovanni Biallo, Presidente dell’Associazione OpenGeoData Italia
L'uso dei dati geografici aperti: come soddisfare la potenziale domanda

Dibattito