La consultazione, avviata a settembre 2017, si occupa di comprendere come la diffusione di nuovi strumenti e tecnologie di IA possa incidere nella costruzione di un nuovo rapporto tra Stato e cittadini.

Fino al 12 marzo 2018 è possibile inviare commenti e integrazioni ai capitoli e alle sfide contenute nella bozza del Libro Bianco. Il testo rappresenta un inizio, all’interno del dibattito sull’IA, con l’obiettivo di approfondire le modalità con cui gli strumenti dell’Intelligenza Artificiale possano incidere su servizi pubblici sempre più utili ed efficienti.

Il Libro Bianco, nella sua versione definitiva, comprenderà anche una serie di raccomandazioni sull’utilizzo dell’IA destinate al settore pubblico. Per contribuire alla loro stesura, durante la consultazione è possibile inviare proposte compilando il form Raccomandazioni IA, mentre le indicazioni e le istruzioni per la consultazione sono pubblicate qui.