l trattamento dei dati all’interno di una Pubblica Amministrazione è sempre lecito ? La risposta è: no. Gli Enti più a rischio di illeciti sono i Comuni, la Pubblica amministrazione, come anche ogni soggetto privato, devono sempre individuare la corretta condizione di liceità, per ogni specifico trattamento effettuato.

Per dare un’idea della complessità e della confusione che caratterizzano l’individuazione della specifica finalità e della pertinente condizione di liceità, di volta in volta e per ogni trattamento, partiamo da qualche dato: secondo un recente studio prodotto dall’Osservatorio Federprivacy, relativo all’andamento delle ispezioni dei diversi garanti europei in tema di violazioni al Regolamento Ue 2016/679 noto come GDPR (General Data Protection Regulation) nel 2019, nel 44% dei casi le infrazioni sono state relative al trattamento illecito di dati. L'ultimo report di analisi di studio sul tema fotagrafa la situazione italiana, mostrando un dato poco confortante: il 48% delle infrazioni riguarda le Pubbliche Amministrazioni, con un livello particolarmente elevato per i Comuni.