Le attività dei Tavoli riprenderanno il prossimo autunno, nel frattempo la piattaforma di consultazione online (laziodigitale.ideascale.com), attiva fino alla mezzanotte del 30 settembre 2015, continua ad accogliere feedback e nuove idee da parte di tutti i cittadini e soggetti interessati. 
 
 
Per la consultazione pubblica in rete è stato utilizzato il servizio offerto dalla piattaforma IdeaScale, che consente  di raccogliere  idee, commentare e votare le proposte inserite da altri utenti.  Lo spazio dedicato al “Lazio Digitale” è suddiviso in cinque sezioni, ognuna delle quali riguarda un argomento specifico, uno per area di intervento dell’Agenda Digitale regionale:
 
•        Infrastrutture digitali e di rete
•        Amministrazione digitale, aperta e intelligente
•        Sanità digitale
•        Comunità intelligenti
•        Cittadinanza e competenze digitali
 
 
Ad oggi, la nostra comunità web, 200 utenti circa, ha già espresso più di 600 voti su  idee e contributi inviati dagli utenti. Questa prima fase di consultazione ci offre un’occasione per fare il punto sulle 57 proposte registrate e pone le premesse per iniziare a lavorare sulle segnalazioni che raccoglieranno il maggior numero di consensi. 
 
Tutte le proposte inviate e i dati che emergeranno dalla discussione pubblica verranno raccolti ed analizzati al fine di individuare i temi emersi con maggiore frequenza e le indicazioni più rilevanti. L’attività di valutazione si baserà sui seguenti criteri: congruità rispetto all’impianto strategico e programmatorio dell’Agenda Digitale e dei documenti programmatici regionali; coerenza e compatibilità con le azioni già attuate e/o in fase di attuazione; disponibilità della copertura finanziaria necessaria.
 
 
Al termine del percorso di consultazione, il risultato dei lavori sarà disponibile sul sito laziodigitale.it