Prende il via #PinkHack, la maratona di programmazione che si rivolge a donne sviluppatrici hardware e software appassionate di programmazione e di nuove tecnologie nel campo dell’ICT, delle mobile application e dell’Internet of Things.

L'appuntamento è a Roma il 23, 24, e 25 ottobre in via Casilina 3/T, presso lo Spazio Attivo BIC Lazio, per quarantotto ore di programmazione, che si terranno in un ambiente stimolante come quello del #TalentWorking di BIC Lazio che prevede anche un accesso gratuito ai laboratori del FabLab Lazio.

L’obiettivo sarà sviluppare un progetto preferibilmente legato a soluzioni Internet of Things, nei settori Green Economy, Wearable, Manufacturing & Interactive design, Cleantech, Fitness & Wellness, Healthcare, Smart home, Transportation, Energy, Agrifood, o in generale di Social innovation. Le partecipanti, utilizzando tecnologie e piattaforme open source, potranno scegliere se sviluppare una nuova soluzione/applicazione/software oppure migliorare un sistema/ applicazione/software open source esistente. Nel corso dell’ evento i partecipanti riceveranno il supporto di esperti informatici e di tutor di BIC Lazio e di Link Campus University con DASIC,  il Digital Administration and Social Innovation Center che metterà a disposizione dei team Mentors per lo sviluppo dei loro progetti.

L’iniziativa è finanziata dal Programma Operativo Regionale FESR Lazio 2014-2020 ed è realizzata dal Business Innovation Center del Lazio, in collaborazione con EBN (European Business Network), Modis, LINK Campus, Startuplauncher, System Design, Clinvis e con la con la partecipazione di IBM e il supporto di Girls in Tech e Donna in Affari.

In palio 3 premi per 10.000 Euro complessivi: 1° premio 5.000 Euro; 2° premio 3.500 Euro; 3° premio 1.500 Euro.

Modis, la società del Gruppo Adecco, specializzata nel mettere in contatto i professionisti dell’Information & Communication Technology con le migliori opportunità lavorative, garantirà per ciascun partecipante un Digital CV Check  e metterà in palio un premio speciale (voucher) per il conseguimento di una certificazione informatica per un valore massimo di 500 euro.

La vincitrice di #PinkHack parteciperà inoltre a WeHubs (European Network of Women Web Entrepreneurs Hubs), la competizione europea che verrà lanciata a fine 2016 per lo sviluppo di software ed app create da donne.

Per saperne di più è possibile consultare il regolamento  e iscriversi al seguente link 

http://www.biclazio.it/it/home/pinkhack.bic