Realizzazione di scuole di alta formazione

Investire nella crescita del capitale umano, rispondendo alla richiesta di nuove professionalità da parte del mercato, costituisce un’opportunità per uscire dalla crisi: per questo la Regione Lazio realizzerà scuole di alta formazione puntando su quei settori che oggi possono garantire una maggiore offerta di lavoro, a cominciare dal web, il turismo e l’artigianato locale.

  • Destinatari

    L’intervento si rivolge ai giovani residenti nel Lazio e agli iscritti ai Centri per l’impiego in possesso del diploma di scuola media superiore. Le scuole di alta formazione saranno presenti in tutto il territorio del Lazio, soprattutto nelle aree con forte disagio economico.

  • Obiettivi

    La formazione non deve essere considerata come una spesa ma come un investimento sul capitale umano, in quanto motore di sviluppo di una società moderna, equa e inclusiva, fondata sul sapere, dove a tutti viene garantito il diritto all’acquisizione e all’adeguamento delle competenze necessarie per accedere al mondo del lavoro.

    La Regione Lazio vuole creare dei centri tematici per la formazione di nuove professioni, con metodi didattici innovativi che superino l’insegnamento in aula, incentivando il training on the job, la formazione esperienziale, l’utilizzo di tecnologie web, la formazione a distanza e la formazione seminariale. Le scuole soddisferanno la domanda di formazione in settori di primaria rilevanza per l'economia regionale, per incrementare l'occupazione di giovani e adulti rispondendo anche alle esigenze delle aziende che necessitano di risorse sempre più qualificate.

  • Descrizione

    Le prime scuole su cui si intende operare, sulla base delle risorse disponibili, sono: scuola del web, scuola del turismo e scuola dell’artigianato locale.

    La realizzazione delle scuole di alta formazione, che si concluderà entro gennaio 2016, è articolata nelle seguenti fasi: progettazione esecutiva (durata 3 mesi); individuazione della struttura e dotazione delle relative risorse umane e strumentali (durata 12 mesi); programmazione delle attività formative e avvio della didattica.

    Per l'esecuzione delle attività a regime verranno predisposti cronoprogrammi di dettaglio con cadenza annuale.

    AC20

  • Fonti di finanziamento
    POR FSE 2014-2020
  • Stato di realizzazione
    In corso di realizzazione